Santa Cruz de Tenerife: aumenta l’esposizione di sculture in strada

Santa Cruz de Tenerife: aumenta l’esposizione di sculture in strada

Santa Cruz de Tenerife: l’OAC – Organismo Autónomo de Cultura – auspica la cessione alla città di una scultura monumentale dell’artista Parvine Curie, che a partire da oggi rimane installata nella Avenida de la Asunción, ampliando in questo modo il proprio patrimonio storico.

La scultura è una fusione in bronzo di 1,8 metri su pedana in cemento di 40 cm, realizzata a partire dall’opera che l’artista dedica a David, figlio deceduto nel 2007, avuto con quello che fu il suo compagno, lo scultore catalano Marcell Martí. C’è da sottolineare che una delle sue opere, installata nella Avenida 25 de Julio, fa parte del catalogo scultoreo della città. Di origini franco-iraniane, Parvine Curie ha realizzato le sue prime sculture a Barcellona, presentando la prima esposizione individuale presso l’Instituto Francés della città.

Esposizione Internazionale di sculture in strada: Santa Cruz de Tenerife ospitò nel 1973 la “1. Exposición Internacional de Esculturas en la Calle”, frutto dell’iniziativa tra enti pubblici e privati, rappresentante l’intellighenzia artistica locale, che il prossimo anno festeggerà il 50. Anniversario.

Tra gli scultori che dopo la mostra decisero di lasciare le proprie opere nelle strade della città si trovavano artisti del calibro di Joan Miró, Henry Moore, Néstor Basterretxea, Martín Chirino, Óscar Domínguez, Eusebio Sempere, Josep María Subirachs, Xavier Corberó, Assler, Soto e altri artisti, tutti di grande spessore, che contribuiscono a fare di Santa Cruz de Tenerife un autentico museo di strada.

vivilecanarie.com