Granadilla de Abona e l’edificio del Secadero de Tabaco

Granadilla de Abona e l’edificio del Secadero de Tabaco

flag_of_italy-svg  spagna

Granadilla de Abona ha proceduto nell’ intraprendere l’opera di puntellamento dell’edificio del Secadero de Tabaco, muovendo i primi passi per questo antico immobile dichiarato Bien de Interés Cultural (BIC) nel 2008 e che ora diventerà un grande spazio culturale. Sarà uno spazio versatile e polivalente, utilizzato per varie attività come mostre, incontri e concerti, tra gli altri usi. Nella parte anteriore dell’edificio, che sarà il punto di ingresso, ci sarà un’aerea di riposo, mentre nella parte posteriore ci saranno un patio e un gazebo creato per i visitatori perché possano godere della vista del Camino Real del Sur. L’edificio è costituito da una sola navata con un tetto spiovente e fu un teatro allestito all’interno di un cortile, il primo cinema del paese e  essiccatoio di tabacco di tutto il sud di Tenerife. L’antico essiccatoio di tabacco fu costruito nel 1878, da José García Torres, uno dei produttori più importanti di tabacco nella regione di Abona, coincidendo con il lancio di questa coltura come alternativa alla crisi della cocciniglia. La sua funzione era di essiccare le foglie di tabacco per poi esportarle e tale attività nacque come alternativa alla coltivazione della cocciniglia dopo che in Europa furono inventate le tinte chimiche.