Adeje: murales di 240 mq sulle piantagioni

a195021f8f398ee1a8e620341461d2dd_XL

L’opera può essere ammirata nel quartiere di Las Nieves, che in passato era molto legato a questa attività agricola. La coltivazione a Tenerife di pomodori e banane è fortemente legata alla storia socio-economica di Adeje ed è per questo che è stato preso in considerazione questo legame storico come tema centrale di uno dei murales che si possono vedere nelle vie del comune, e concretamente nel quartiere di Las Nieves.

Il murales di Las Nieves, di 240 mq, rappresenta l’uomo e la donna lavoratori, nei campi, a cavallo tra il XIX. e il XX. secolo. Un po’ di storia Il quartiere di Las Nieves, conosciuto in origine come “barriada de Fyffes”, si sviluppò durante il boom della monocoltura agricola in quest’area del comune, e gli abitanti che cominciarono a popolarla provenivano in maggioranza dall’isola de La Gomera. Las Nieves è un quartiere che ha preso forma come tale negli anni ’80 del secolo scorso, e prima faceva parte della proprietà dell’azienda Fyffes, che metteva a disposizione le abitazioni ai propri lavoratori.

Alla fine del XIX. secolo, il paesaggio agricolo di Adeje cominciò a mutare, per lasciar spazio a grandi estensioni di terreni dedicati alla coltivazione di banane (nei terreni più fertili) e ai pomodori, e dedicando diverse aree alla creazione di sale per l’imballaggio dei frutti e per il deposito  dei materiali.

tenerife-adeje  murales-adeje

Nel 1950, l’85,9% della popolazione attiva era impiegata nel settore primario, e principalmente nell’agricoltura. Adeje divenne in questo modo una zona ricca e di grande produttività, che cominciò ad attirare grandi masse di migranti, soprattutto da La Gomera, in cerca di lavoro.Altri Murales La geografia di Adeje è caratterizzata da murales allegorici che rappresentano differenti tappe della storia del municipio. Se ne possono vedere alcuni ad Armeñime, La Postura, Taucho, Los Olivos o La Caleta.